Seguici su

Amministrazione Trasparente

“Amministrazione trasparente” è organizzata secondo le disposizioni stabilite nell’allegato al d.lgs. 14 marzo 2013 n. 33 e ss.mm.ii. “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”.

Il 23 giugno 2016 è entrato in vigore il d.lgs. 25 maggio 2016 n. 97 (noto anche come FOIA), che ha modificato il d.lgs. 33/2013.
All’art. 42 è previsto che le pubbliche amministrazioni si adeguino alle modifiche introdotte entro sei mesi dalla data di entrata in vigore del decreto stesso.

Nelle pagine dedicate all’amministrazione trasparente è possibile accedere a documenti, informazioni e dati statistici che descrivono persone, strutture, attività.

In particolare, la pubblicazione dei dati in possesso delle pubbliche amministrazioni intende incentivare la partecipazione dei cittadini per i seguenti scopi:

  • assicurare la conoscenza dei servizi resi, le caratteristiche quantitative e qualitative, nonché le modalità di erogazione;
  • prevenire fenomeni corruttivi e promuovere l’integrità;
  • sottoporre al controllo diffuso ogni fase del ciclo di gestione della performance per consentirne il miglioramento.

Chiunque può esercitare il diritto a conoscere, usare e riutilizzare in modo gratuito i dati oggetto di pubblicazione obbligatoria (art. 7).  In funzione della peculiarità dell’attività svolta dalle Amministrazioni Comunali , tuttavia, sono stati adottati criteri di riservatezza che escludono la pubblicazione di categorie di dati attinenti ad aree, che presentano connotati di riservatezza, proprio per evitare di compromettere il corretto espletamento delle funzioni stesse e il raggiungimento degli obiettivi.

Contenuti della sezione

torna all'inizio del contenuto