Seguici su

Numero di visite: 3207

AUTOSEGNALAZIONE DI INGRESSO A CARLENTINI

Auto-segnalazione per soggetti entrati in Sicilia (da qualunque altro luogo) dalla data del 14 marzo 2020 che permangono (residenti o domiciliati) nel territorio del Comune di Carlentini.

Al Comune di Carlentini (SR)
Al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale
Al mio Medico di Medicina Generale (Medico di Famiglia) o Pediatra di Libera Scelta
Al Comandante dei Carabinieri di Carlentini

Il/La sottoscritto/a

COMUNICA
Ai sensi dell'Ordinanza contingibile ed urgente n° 7 del 20 marzo 2020 del Presidente della Regione Siciliana di essere arrivato/a a:

In data:

Provenendo da:

Ha l'obbligo di:
1) permanere in isolamento obbligatorio presso la propria residenza o domicilio sita in:

adottando una condotta improntata al distanziamento dai propri congiunti e/o coabitanti, curando di areare più volte al giorno i locali dell’abitazione.

2) I soggetti in isolamento non possono ricevere visite. E’ ammesso soltanto l’accesso di badanti e personale sanitario, a condizione che vengano adottate tutte le precauzioni e le cautele utili a evitare il contagio.

3) I soggetti in isolamento sono sottoposti a tampone rinofaringeo a ridosso della conclusione del termine di quarantena. Il Dipartimento delle Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico dell’Assessorato della Salute della Regione Siciliana adotta le direttive del caso, secondo le modalità condivise con il Comitato Tecnico-Scientifico per l’emergenza coronavirus di cui alla disposizione n. 3 del 13 marzo 2020 del Presidente della Regione quale Soggetto Attuatore ex O.C.D.P.C. n.630/2020. Il Dirigente Generale del Dipartimento A.S.O.E. è autorizzato a emanare un apposito avviso pubblico per il coinvolgimento di laboratori accreditati che dispongano di attrezzature adeguate, alta professionalità e che garantiscano la conformità ai protocolli dei laboratori pubblici regionali di riferimento.

Allega copia del proprio documento di identità (se disponibile).

 

Informativa sulla Privacy

Art. 2

Disposizioni per soggetti positivi Covid-19 in stato di isolamento domiciliare

1. I soggetti dei quali sia stata accertata la positività al contagio da Covid-19 da parte dei laboratori di riferimento del S.S.R. hanno l’obbligo di:
a) comunicare le proprie condizioni di salute al Medico di Medicina Generale o al Pediatra di Libera Scelta e al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale territorialmente competente, secondo le cadenze temporali fissate dai vigenti protocolli di sorveglianza sanitaria;
b) permanere in isolamento rispetto agli altri componenti del proprio nucleo familiare, con l’adozione delle medesime cautele indicate all’art. 1, co. 1, lett. b) della presente ordinanza;
c) comunicare i nominativi dei propri conviventi, che le Aziende Sanitarie Provinciali provvedono a trasmettere in un apposito “elenco unico giornaliero” alle Prefetture competenti per territorio.
2. Alle disposizioni di cui alle lettere a) e b) del comma 1 sono tenuti i soggetti coabitanti per la durata di giorni quattordici, decorrenti dalla data di accertamento di positività del contagio. Essi saranno sottoposti al tampone rinofaringeo nel medesimo termine.
4/4
3. Sono esclusi dagli obblighi di cui al precedente comma 2 i soli soggetti conviventi appartenenti alle Forze dell’ordine, alle Forze armate, al servizio sanitario (ivi compreso il personale amministrativo) per i quali non sia stato concesso il lavoro agile (c.d. smart working).

torna all'inizio del contenuto