Seguici su

Numero di visite: 1478

Referendum

6 Marzo 2020

Sospensione delle operazioni referendarie

MINISTERO DELL’INTERNO

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI
DIREZIONE CENTRALE PER I SERVIZI ELETTORALI

 

Oggetto: Referendum ex art. 138 della Costituzione per l’approvazione del testo della legge costituzionale in materia di riduzione del numero dei parlamentari. Sospensione delle operazioni referendarie.

 

In relazione alla misure per il contrasto, il contenimento, l’informazione e la prevenzione sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19, disposte con il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 5 marzo u.s., ha deliberato di proporre al Presidente della Repubblica la revoca del decreto del 28 gennaio 2020, con il quale è stato indetto per il prossimo 29 marzo il referendum popolare confermativo sul testo di legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 240 del 12 ottobre 2019.

Le operazioni connesse al procedimento referendario, pertanto, sono sospese con effetto immediato, con riserva di successive indicazioni.

Le SS.LL., nei rispettivi ambiti di competenza, vorranno darne notizia ai sindaci, ai segretari comunali, agli ufficiali elettorali e ai presidenti delle commissioni e sottocommissioni elettorali circondariali, nonché ai presidenti dei Tribunali presso i quali si costituiscono gli Uffici provinciali per il referendum.

 

IL VICE CAPO DIPARTIMENTO
DIRETTORE CENTRALE
Amato

 

Il allegato la Circolare n° 17 del 6 marzo 2020, del Ministero dell’Interno.

 

 

Sospensione delle operazioni referendarie
torna all'inizio del contenuto