Seguici su

Numero di visite: 1551

EMERGENZA COVID-19

13 Agosto 2020

Prefettura di Siracusa: breafing giornalieri sulle misure anticovid-19

PREFETTURA DI SIRACUSA

UFFICIO TERRITORIALE DEL GOVERNO

 

Oggetto: Siracusa. In Prefettura, breafing giornalieri sulle misure anticovid-19

 

Come deciso nella riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica del 10 agosto, alle 18,00 di ogni giorno, il Prefetto di Siracusa, Giusi Scaduto, presiede da remoto i breafing giornalieri con i vertici delle Forze di polizia territoriali, dell’Asp e con i Sindaci dei Comuni maggiormente interessati dall’incremento di soggetti positivi al Covid-19.

 

Una modalità di collaborazione che consente di pianificare le attività di rispettiva competenza in maniera sempre coordinata e in funzione delle evidenze quotidianamente riscontrate.

 

Straordinario l’impegno della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza – con il concorso delle Polizie locali, nei limiti delle risorse disponibili – nel controllo del rispetto sia dell’isolamento fiduciario sia delle misure anti Covid-19 nei siti a più elevato rischio di assembramento.

 

Dopo la capillare azione di sensibilizzazione delle scorse settimane, gli operatori di polizia hanno contestato infrazioni ai sensi dell’art. 4 del D.L. n.19 del 25 marzo 2020 nei confronti di 16 bar, ristoranti e pub: 8 di questi (3 nel capoluogo e 5 a Marzamemi) sono stati sanzionati per inosservanza del prescritto distanziamento sociale e per il non corretto utilizzo corretto dei dispositivi di protezione individuale da parte del personale ivi impiegato; per i restanti 8 locali, nel centro storico di Ortigia, sono state elevate sanzioni amministrative di varia natura.

 

Intanto, l’ASP di Siracusa ha diramato una nota per informare di avere potenziato il call center per fare fronte alle aumentate richieste dei cittadini. . Il numero verde 0931-484980 sarà attivo dalle ore 8,00 alle ore 20,00 di domani 14 agosto sino al 31 agosto esclusivamente per informazioni di competenza del DPM (Dipartimento di Prevenzione Medico) inerenti gli isolamenti, le quarantene, l’esecuzione dei tamponi e dei test e quant’altro.

 

Invece, secondo le procedure sanitarie vigenti, nel caso in cui si avvertissero i primi sintomi – ha precisato l’ASP – il cittadino residente dovrà rivolgersi al proprio medico curante, che a sua volta interesserà il DPM e le USCA; il cittadino non residente dovrà rivolgersi alla USCAT, ovvero l’Unità Speciale di Continuità Assistenziale Turistica, che ha sede a Siracusa, al numero 0931-484904.

 

Qualora la sintomatologia dovesse richiedere il ricorso alle cure ospedaliere, l’accesso dovrà avvenire per il tramite dell’apposita tenda allocata nei pressi degli ospedali, ove effettuare il pretriage.

 

Un particolare ringraziamento, infine, si rivolge ad Elisa Consiglio ed Elisabetta Lazzaro che stanno collaborando con la Prefettura per rafforzare, specialmente nei giovani, la consapevolezza che solo il comportamento responsabile di ciascuno può fare veramente la differenza nel contrasto alla diffusione dell’epidemia.

 

 

IL PREFETTO
(Scaduto)

Prefettura di Siracusa: breafing giornalieri sulle misure anticovid-19
torna all'inizio del contenuto